martedì 22 dicembre 2009

Berlusconi: Aggressione fasulla o reale? Parte V. Ovvero la Bufala di Paolo Altissimo il cacciatore.


In genere non amo molto riportare il contenuto di altri blog, ma stavolta mi ci sento quasi moralmente costretto dal farneticante commento di un tizio che (a suo dire) questo illuminatissimo blogghista ci avrebbe smentito, o meglio, tanto per usare le sue stesse parole "sbugiardato" e che di conseguenza ci saremmo meritate delle sculacciate(1) per le nostre discussioni da bar.

Del resto lo stesso blogghista, proprio in prima pagina e con una specie di Disclaimer, tra titolo e sottotitolo cita esattamente così:

Il Disinformatico
Un blog di Paolo Attivissimo, giornalista informatico e cacciatore di bufale.
Questo blog è tutelato dal diritto d'autore, ma se ne citate e linkate la fonte e l'autore potete ripubblicarlo liberamente. Le donazioni di focaccia sono comunque gradite.

E visto che lo abbiamo fatto, (citarlo e linkarlo intendo) penso che ci sia consentito estrapolarne qualche stralcio, se non addirittura riportarlo per intero, o no?

Siamo stati corretti fin qui?

Ohhhh perfetto.

Cominciamo dal titolo:
Il Disinformatico

Più che disinformatico, io lo definirei Disinformat(ic)o.

Intanto chiedo scusa se non so chi sia questo tizio; non mi stupirei se fosse qualche personaggio televisivo, (qualche "opinionista" di quelli che fanno venire the urge to...
(e qui vi rimando al The Wall dei Pink Floyd nel brano The Trial-Your Honour), tanto per intenderci, e che appaiono ogni tanto nelle ore di punta ad ORIENTARE le opinioni di alcune centinaia di migliaia di telezombies cerebrolesi), perché purtroppo (per loro) io non guardo mai la televisione (se non per qualche raro e fugace zapping) proprio per Informarmi sulla Disinformazione che si opera da quelle parti.

Oh...

Che facciamo? Lo diciamo subito oppure vi lascio leggere IL SUO ARTICOLO TUTTO D'UN FIATO prima di dirvi qualcosa io?

Ok vada per quest'ultima soluzione.

Prima però vorrei ricordare a questi signori che qui NON SIAMO IN TELEVISIONE e che il popolo che circola per internet ha già abbondantemente effettuato una pulizia notevole del proprio cervello e che di conseguenza è meno recettivo alla feccia mediatica che si vorrebbe ESPORTARE QUI.


Qui la gente

RAGIONA
E VERIFICA!!!

PARTECIPA!!!
E NON SI ACCONTENTA


della prima spiegazione che viene data su qualcosa, soprattutto se viene usato il tono spoccchioso di chi ha la pretesa di saperla lunga e di essere l'unico detentore della VERITA' RIVELATA!


Ora leggetevi l'articolo e poi ci rivediamo a fondo pagina.

Potete farlo sia qui che in originale nel sito del blogghista citato:


MA NON PERDETEVI IL NOSTRO FONDO PAGINA, mi raccomando.

http://attivissimo.blogspot.com/2009/12/berlusconi-aggredito-internettardi.html

======================================

Berlusconi aggredito, internettardi gridano al falso 20.12.09 378 commenti Aggiungi un commento

Antibufala: aggressione a Berlusconi, videoaccuse di messinscena alimentate dai media tradizionali


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Sì, lo so che ho detto che non me ne sarei occupato perché la cosa era troppo patetica per darle notorietà, ma me l'avete chiesto in troppi, ormai la notizia è stata alimentata dal Corriere e da altre testate (complimenti), e probabilmente martedì sarò ospite di un programma televisivo nazionale italiano per parlare della complottomania proprio sulla base di questo e altri episodi recenti.

Per cui mi arrendo, mi turo di nuovo il naso e affronto l'indagine antibufala sulle accuse di messinscena intorno all'aggressione di domenica scorsa a Berlusconi.

Sia chiaro che faccio quest'indagine con estrema riluttanza, perché so che comunque parlarne – anche per sbufalarla – regala dignità a una storiella che proprio non ne ha e che un giornalismo responsabile dovrebbe semplicemente ignorare invece di gonfiarla pur di vendere qualche copia o spot in più. O se proprio ne vuole parlare, dovrebbe fare lo sforzo di accompagnarla con una documentata e dettagliata smentita delle accuse. Invece no. Troppa fatica, vero?

Questa è per ora una bozza d'indagine: chiedo il vostro aiuto per completarla rapidamente, anche perché non riesco a stare a lungo con il naso turato. Se proprio volete che io nuoti nella melma del complottismo, almeno nuotate un po' anche voi con me. Comincio a buttar giù un canovaccio e intanto vi chiedo di rispondere al sondaggio in alto a destra in questo blog, per capire (almeno informalmente) chi ha contribuito maggiormente alla diffusione di queste tesi demenziali.

Nota (2009/12/20 10:00): ho riavviato il sondaggio perché mi sono accorto che nella prima versione non c'era modo di distinguere fra siti Internet delle testate giornalistiche tradizionali e Internet in generale. L'intento del sondaggio è capire quanto la notizia delle tesi di complotto sia stata alimentata dai media tradizionali e dalle loro propaggini in Rete. Nella prima versione, comunque, su 162 partecipanti il 66% aveva risposto "Da Internet / Facebook / Youtube / mail", l'11% "Da radio, giornali o TV" e il 22% "Da questo blog".

Vediamo quali sono per esempio le accuse del video citato dal Corriere. A proposito: il Corriere linka una versione del video che sta sui propri server (così ci mette la propria pubblicità) anziché l'originale. Sulla base della descrizione fatta nell'articolo, riuscite a trovare il video originale? E' forse questo, che mi risulta essere il più gettonato, con oltre 439.000 visualizzazioni? E questa è la seconda parte?

E' importante trovare l'originale anche perché il Corriere ne mostra solo tre minuti e 20 secondi, ma dice che è lungo "circa otto minuti" ed è "diviso in due parti". Bella mossa, così il lettore non può fare confronti con il video intero e farsi una propria idea sulla base dei fatti completi anziché dei tagli operati dai media.

Comincio comunque ad esaminare le asserzioni presenti nella versione tagliata del Corriere.


Nessuna fuoriuscita immediata di sangue


"Osservate il volto del presidente del consiglio: presenta un profondo taglio subito sotto l'occhio sinistro" dice la didascalia. Il video mostra poi l'immagine qui accanto.

"Ma andiamo a rivedere il momento esatto in cui viene colpito al volto.. Notato nulla di strano?" continua il video, mostrano una ripresa dell'impatto. "Non si nota alcuna lesione dopo che la statuetta [sic] ha colpito il volto del premier, eppure un taglio così profondo si sarebbe visto subito dopo l'impatto perché il sangue fuoriesce immediatamente, invece non si vede nulla.."

Forse l'autore dei video ha visto troppi film horror, perché nella realtà, almeno nella mia esperienza personale di collisioni con corpi laceranti e contundenti, il sangue non schizza fuori subito a fontanella in caso di taglio che non interessi un vaso sanguigno primario: ci mette qualche secondo a fuoriuscire. I medici che leggono potranno dire la loro su questa considerazione. Come termine di paragone si potrebbe trovare qualche video di infortunio sportivo, per esempio calcistico.


Il "fazzoletto scuro"


"Altro strano particolare" prosegue il video "cos'è quella sorta di fazzoletto scuro che viene immediatamente messo davanti al volto di Berlusconi?". E prosegue: "Risulta strano che in meno di un secondo abbia avuto subito disponibile qualcosa da mettere davanti alla faccia.. Sembra quasi che fosse stato pronto a compiere quell'azione.." . E ancora: "Ha poi mantenuto il volto coperto per tutto il tempo, finché non è stato portato in macchina.. Successivamente rimane qualche minuto nella macchina finché non esce per farsi vedere dalla gente e dalle telecamere".

Secondo quanto presentato da questo spezzone di Annozero si tratta di un sacchetto di plastica contenente dei documenti datigli in mano pochi istanti prima da un fan: nel video si vede chiaramente la sequenza di gesti che lascia il sacchetto nella mano sinistra di Berlusconi, che è quella che subito dopo il Presidente del Consiglio si porterà istintivamente al viso (qualcuno ha modo di catturare e mandarmi lo streaming dello spezzone per i miei archivi?). Repubblica ne ha un'immagine più nitida in questa fotogalleria:




La pausa prima di allontanarsi


"Come avete visto il premier ha perso parecchio tempo prima di andarsene cosa che, a livello di sucurezza [sic], è totalmente sbagliata perché l'aggressione iniziale poteva anche essere un diversivo per qualcosa di più grosso.. Pensate che se fosse successa la stessa cosa al presidente Obama l'avrebbero lasciato lì a cincischiare per diversi minuti? Assolutamente no! L'avrebbero portato via da quel luogo il più velocemente possibile.. Strano!".

Certo, la sosta è assolutamente criticabile. Ma concludere con quello "strano" significa insinuare che non ci sia stata una fuga precipitosa verso l'ospedale perché tanto la regia occulta sapeva che non ci sarebbe stato un seguito all'aggressione. Mi ricorda tanto le accuse a Bush che se ne rimase impietrito nella scuola elementare la mattina dell'11 settembre. E' facile costruire una tesi di complotto prendendo i pezzetti che servono, togliendoli dal loro contesto, e scartando tutto il resto. Dimenticando, per esempio, che la folla era assiepata davanti all'auto, che quindi non poteva partire, e che l'auto blindata era il luogo più sicuro dove collocare il ferito.

Il video si conclude (almeno nella versione tagliata del Corriere) con la solita ipocrita tiritera già vista in tanti altri complottismi, il classico "ma io sto solo facendo domande, mica accuso": "Con questo video non intendo accusare nessuno di niente.. voglio solo far notare che ci sono alcuni particolari strani e che la questione secondo me non è del tutto chiara". Il video finisce qui. E parte un altro spot del Corriere.


L'applicatore di sangue finto


Il video scelto dal Corriere non include un'altra asserzione che va per la maggiore nelle accuse dei berluscomplottisti e che invece è presente per esempio in questo video a 2 minuti circa dall'inizio: "Ecco una foto scattata in auto molto sospetta" dice il video "cosa tiene in mano forse un aggeggio che lancia sangue finto?... Notare il sangue sembrerebbe proprio che qualcosa glielo abbia appena schizzato in faccia".

Eh già, perché il modo migliore per applicare del sangue finto sarebbe spararlo in faccia. Anziché usare, per esempio, un tampone. Siamo veramente oltre il ridicolo.

Giusto per chiudere la questione, riusciamo a identificare l'oggetto? Telefonino, torcia, walkie talkie, altro? Ecco una foto alla migliore risoluzione che ho trovato finora: potete ingrandirla cliccandovi sopra.



I commenti qui sotto suggeriscono che l'oggetto sia una torcia, specificamente una Luxeon Nu-Flare Rebel ad alta potenza, consigliata per applicazioni di polizia, come quella mostrata qui e segnalata da questa pagina di Facebook:



E' in vendita su Amazon, che ne mostra questa foto, in cui la somiglianza della parte posteriore all'oggetto visibile nella mano della persona nell'auto blindata è davvero notevole:

Le altre accuse


Ci sono anche altre asserzioni che girano in Rete, come la presunta stranezza della camicia di Berlusconi priva di tracce di sangue o il cambio d'inquadratura di una telecamera proprio al momento dell'attacco o la corsa al San Raffaele anziché a un ospedale più vicino, ma per ora la nausea ha il sopravvento e mi fermo qui.

La cosa che più mi schifa, in tutto questo pasticcio, è che i media tradizionali e i politici stanno accusando Internet di essere la cloaca dove si coagulano l'odio e la stupidità paranoica. Ma sono loro che regalano pubblicità a quella cloaca, invece di tirare lo sciacquone e occuparsi di cose più serie.

=================================

All'autore del blog che ha fretta di tornarsene nel cesso, e di tirare lo sciacquone gli dico:

Tornatene pure a occuparti di cose "serie"
.


Vai pure vai pure...


Noi qui invece facciamo una semplice operazione di "avvicinamento" tra i due oggetti e ora li guardiamo bene:
















Guardato bene?

Occazzo, non sono la stessa cosa!!!

le proporzioni delle distanze fra l'estremità, la ghiera e la scanalatura NON CORRISPONDONO PROPRIO!!!

OCCAZZOO!!!

OCCAZZOO!!!

OCCAZZOO!!!


E ora chi glielo dice a quello lì che proprio tu, cacciatore di bufale, hai scritto una BUFALATA???

Calma, calma, ti veniamo noi in aiuto; noi iper-critici che mettiamo in dubbio persino le cose dimostrate matematicamente, e te la suggeriamo noi una possibile soluzione:

potrebbe benissimo trattarsi di differenze "tra modelli" prodotti in epoche diverse (più antico o più recente, capita sai?) tra quello illustrato da te e quello pervenuto ai ragazzi della scorta, ma converrai con noi che comunque sia la cosa che teneva in mano l'agente

NON ERA QUEL MODELLO DI LUXEON
che hai indicato tu.


E poi, anche ammesso che fosse un LuXeon XamaMiNkios, a che cazzo gli serve (a rovescio) tenersi occupata una mano con quell'aggeggio inutile alla bisogna del momento?
Si doveva illuminare per caso L'UCCELLO(2)???
I dubbi come vedi, anziché rischiararsi restano ancora tutti, e soltanto quando TUTTI saranno stati dissolti, ci convinceremo AL DI LA' DI OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO che NON si è trattata di una Fiction tipo "Scherzi a Parte".

(Nota 1- piccola piccola per non dare troppa pubblicità alla cosa): E ovvio che una sculacciata l'accetterei volentieri dalla mammmina o dalla sorella del nostro amico che ce l'ha minacciata, ma non penseranno mica che gli porga l'altra natica?


Ah, quasi me ne dimenticavo:

Sì, lo so che ho detto che non me ne sarei occupato perché la cosa era troppo patetica per darle notorietà,

Questa tua frase merita un commento a parte:
quà, in Internet ce ne strafottiamo della notorietà; di QUEL TIPO di notorietà come la intendi tu e nessuna nostra discussione aspira a diffondersi in quel vostro mondo di cartapesta.

(Nota 2): Lo sappiamo benissimo che quegli aggeggini si impugnano esattamente come lo impugna l'agente, ma ci vuoi consentire anche a noi di scherzarci un po' sulla vicenda?
Noi almeno lo facciamo senza evocare immagini cruente.
Pensa se l'avessimo fatto imbrattando con sugo di pomodoro simil-sangue la faccia di qualcuno, così tanto per scherzarci sù, te le immagini le reazioni?
Qualche Ministro/a in persona sarebbe venuta/o fin qui a sculacciarci, non credi?


46 commenti:

Anonimo ha detto...

ho letto anch'io il blog di attivissimo, con tanto di commenti che deridono chi si pone domande, con un arroganza tale che fa pensare a quanto siano chiusi di mente questi personaggi, ciechi davanti alla loro presunzione di sapere la "verità" che i media hanno proposto. Complimenti per il tuo blog, spero che qualcuno prima o poi darà risposta alle domande che ci siamo posti fin da SUBITO(sottolineo), senza aver visto nessun video "complottista" e senza aver sentito la teoria della messinscena da nessuno..milioni di persone nel mondo hanno avuto gli stessi dubbi, e a distanza di una settimana anzichè risposte abbiamo ottenuto solo accuse e insulti...se è tutto cosi limpido e chiaro come sostiene qualcuno non dovrebbe essere un problema a rispondere alle domande..una su tutte: la statuetta, dov'è? è possibile sapere se almeno è stata aperta un inchiesta della magistratura o si son fatti una grassa risata anche loro?
Michele

Giordano Bruno ha detto...

Non lo faranno mai.
Non risponderanno mai alle domande.
La strategia loro, unica cosa che sanno fare, è quella di insultarci e di dare a bere ai loro seguaci la prima cacchetta liquida che capita, e che berranno essi stessi ubriacandosi di Fiction.

Sono talmente ubriachi che tutte le balle megagalattiche dette dal B in tutti questi anni per loro sono VERITA' DIVINE.

Unica cosa che hanno imparato è l'insulto.
Sarà per questo che io non riesco a dialogare con loro, nemmeno nella realtà, perché l'istinto di mollare qualche sberla (per farli svegliare sia chiaro, non per far loro del male), diventa sempre troppo urgente e io invece penso sempre al Suo messaggio d'amore.

Ma dati i comportamenti che assumono mi assale un dubbio atroce:
Ma loro quando scopano (ooops scusate, fanno all'amore), non è che lo fanno prendendosi a sberle?

Come?
Sarebbe più indicato dire:
"fanno all'amore coi cazzotti?"
Mah...

Alejandra ha detto...

Lascia interdetti che questo tizio si sia sentito in dovere di lasciare un messaggio su questo blog. Aveva già chiarito il suo ineffabile e amoroso pensiero.Voleva essere sicuro che ci accorgessimo di lui? Qui ci augurava paternalisticamente delle sculacciate e là ci gettava nello scarico. Mia madre non mi sculacciava perchè preferiva farmi ragionare sugli effetti della mia, chiamamola, birichinata. E così mi ha allevato, facendomi sempre ragionare sugli effetti e le cause. Per cui mi ritrovo abituata a pensare con la mia testa, a differenza di chi fa da megafono alle voci di potere. Anzi, a dire il vero, mi dava un leggero pappino sulla bocca ogni volta che dicevo una parolaccia o anche solo la parola "merda". Ecco, a questo disinformato,(e lo ammette lui stesso), ricambio le sculacciate con tanti pappini sulla bocca. In fin dei conti, cosa sono in confronto alle duomate? E in questo clima di insegnamenti didattici, dò una scopola con affetto a Giordano Bruno per l'eresia di ieri. Vedi Brambilla.;-) P.S: Off topic: Ghiaccio, ghiaccio e ghiaccio. Non sono andata in ufficio, perchè non avevo voglia di pattinare!

Alejandra ha detto...

Mi accorgo adesso di avere fatto casino fra il blogghista ed il riportista!Ah beata juventute!
Chiedo venia, ma il senso non cambia.

Alejandra ha detto...

Etica politica: il B. ha fatto gli auguri di Natale sul sito del Giornale, invitando a regalare ai propri cari le tessere del PDL !!!
Questo atteggiamento da venditore di pentole ci fa capire quanto sia distante il suo comportamento da ogni valore etico.

Giordano Bruno ha detto...

@Alejandra
guarda che è possibile correggere i commenti precedenti.
Lo fanno tutti, e sappiate che l'unico che verrà a conoscenza delle correzioni (oltre ai rarissimi utenti attenti, che l'hanno letto prima delle correzioni) sarà soltanto il webmaster, cioè soltanto io.
:)))

Comunque questi commenti lasciali così come sono, perché mi hai sollevato un dubbio tremendo, ovvero, che fosse stato lui stesso a scrivere da Anonimo quel commento delle sculacciate.

Tutto è possibile, anche l'improbabile.

Kaishe ha detto...

A costo di essere davvero ripetitiva, io continuo a chiedermi:
Ma 'sti qua, non hanno mai nemmeno un accecco di dubbio?
Ma siamo sbagliati noi che stiamo sempre a voler "capire"?
Ma che cosa vedono loro che noi non vediamo?
Mah!?!?!?!?!?!

Ascoltando la gente (ma io parlo quasi solo con comunisti, eh!) noto che il dubbio si insinua sempre più.
Sapremo mai com'è andata?

Ci vorrebbe Vespa dalla nostra parte.
Una bella puntatona di Porta a Porta...

Un saluto a tutti.

Giordano Bruno ha detto...

Tra tutti i post che ho inserito in quest'ultima settimana, quello che mi è piaciuto di più è quello intitolato

Domanda da un milione di dollari.

Io gliela porrei davvero.

Ma sono sicurissimo che nessuno di loro vincerebbe il premio, nonostante L'ASSOLUTA OVVIETÀ della risposta.

Alessandro ha detto...

Io ho pubblicato un commento sul blog di Paolo Attivissimo, ma non me l'hanno pubblicato..... :-(

Quindi approfitto della libertá di parola offertami da voi e pubblico quello che volevo dire al nostro amico che si dichiara cacciatore di bufale e poi dice che gli danno la nausea queste bufale e non aveva voglia neanche di parlarne: ma come? dovrebbe ringraziare invece che c'è del lavoro per lui!

-----

Sicuramente le tesi di complotto vanno molto di moda e possono essere utilizzate per il beneficio dei media. Questo non vuol dire che é dunque impossibile l'esistenza di un complotto in questo mondo. Nulla vieta di prendere in considerazione tale ipotesi, tenendo conto che la popolaritá di Berlusconi stava andando a picco e ha avuto un recupero dopo l'aggressione, che ha dato a Silvio l'opportunità di sentirsi sempre piú simile a Gesú.

E anche vero che nell'eccitazione dell'ipotesi di complotto, molti iniziano a vedere prove anche dove non ci sono: come quella del presunto taglio (ovvio che ci vuole qualche secondo perché inizi a sanguinare). Ma dovreste ringraziare queste scemenze, perché servono a tutti voi per dimostrare che l'ipotesi è demenziale e non merita nemmeno di essere presa in considerazione.

Peccato che, come capita spesso in questi casi, siete tutti bravi a rispondere alle tesi più superficiali (sono d'accordo che l'oggetto misterioso poteva essere qualsiasi cosa), ma non rispondete ad altre più precise e imbarazzanti:

Continuo a non capire come è possibile che da un naso fratturato non esca una goccia di sangue: dopo che era uscito dalla macchina era passato il tempo di un battito cardiaco? Un mio amico ha preso una botta sul naso sui campi da sci, non era rotto, eppure anche con la neve ci è voluto un po' per fermare l'emorragia. La scusa del freddo mi sembra zoppicante...

Non sono d'accordo con chi dice che l'oggetto era stato scagliato da lontano, in questo video (http://www.youtube.com/watch?v=vWmvrYIKitA) al minuto uno, si vede che la traiettoria dell'oggetto era curva, e arrivava dall'alto. Soprattutto non mi sembra che colpisca il naso.

Non sono d'accordo che bisogna essere un professionista di hollywood per spalmare del sangue finto su una faccia e sui denti.

Posso ammettere che la sicurezza a volte sia superficiale, che la macchina non poteva partire subito per via della folla, ...ma addirittura aiutarlo a salire sulla macchina perché tutti lo possano vedere... questo mi sembra contro ogni protocollo.

Detto questo... non so se fosse una montatura o no, ma non mi stupirebbe, visto che Berlusconi assolda persone che di mestiere si occupano di costruire e mantenere la sua immagine. Non liquiderei la questione cosí in fretta, con la scusa che i complotti vanno di moda.

Angelo Casali ha detto...

anche non fosse una bufala è gravissimo che di fronte a un episodio di aggressione di un pazzo un politico leader amato di un paese profondamente diviso manchi totalmente di responsabilità al punto da permettere alla sua propaganda di esagerare sula
perdita di sangue, quanta differenza dal Togliati che ferito in maniera gravissima mormora: mi raccomando state calmi non perdete la testa, Berlusconi al solito pone i suoi interessi in questo caso di propaganda al bene del paese, povera Italia come sei caduta in basso

IronmanOne ha detto...

Darsi una calmata no, eh...
Mi pare che la straffottenza del padrone di questo blog unita a molto poco acume abbia portato a scrivere una marea incredibile di panzane. Non c'è ragionamento, non c'è filo logico, c'è solo volontà di sputare sentenze senza ragionare, o andando a cercare ciò che non c'è e crearlo.
Usa meglio la testa invece di scrivere scemenze...

IronmanOne ha detto...

A proposito caro Alessandro, sparale meno grosse, in quanto Attivissimo non censura a meno che non ci siano insulti o tu non sia un troll. Infatti il tuo commento è stato pubblicato regolarmente e immediatamente.

Anonimo ha detto...

A proposito dell'aggressione a Berlusconi, credo che l'unica perizia che possa smentire o accertare il fatto, sta nel calcolare il tempo che la statuetta ha impiegato per cadere dopo l'impatto con il volto di Silvio (si nota bene in un filmato), comprare la stessa originale e filmarne la caduta dalla ipotetica altezza del volto del presidente (lanciandola contro un muro), a questo punto si comparano i due filmati e si ricava il peso dell'ogetto. Se la velocita di caduta è simile, l'oggetto é pesante, se é piu lento determina la sceneggiata.
Alberto

Angelo Casali ha detto...

x IronmanOne la solita noiosa arroganza di chi non avendo argomenti e offende siete noiosi

Roby ha detto...

Ma vi siete bevuti tutti il cervello? Ragazzi andateci piano con le droghe... Qualche spino va bene, per carità, ma mi sa che voi andate pesantemente di acidi...

Ma vi rendete conto che a pubblicare cose come queste fate solo un favore a SB? C'è gente che grida al complotto perché ha visto in un fermo immagine della statuetta un foglio di plexiglass, altri che decidono quale debba essere la reazione al dolore delle persone. Per non parlare dei medici improvvisati.

Ma la smettete di comportarvi da tifosi della politica e diventate seri?

Il governo a momenti privatizza l'aria e voi state a discutere su un oggetto che sembra una torcia, viene usata come una torcia, in una situazione in cui serve una torcia, ma che potrebbe anche essere un fantomatico spruzzatore di sanguue finto. Ma chi c'era su quella macchina? L'addetto agli effetti speciali di Spielberg?

Vi mettono i piedi in testa e voi vi fermate a vedere se la suola è bucata?

Non ho parole...

Pax ha detto...

the urge to... (e qui vi rimando al The Wall dei Pink Floyd nel brano Your Honour)

OFF TOPIC
Il brano e' "The Trial" dall'album "The Wall", non esiste nessun brano in The Wall intitolato "Your Honour"

Da un fan dei Pink Floyd

IronmanOne ha detto...

x IronmanOne la solita noiosa arroganza di chi non avendo argomenti e offende siete noiosi
Trovami una sola offesa in ciò che ho scritto. A me pare invece che chi è a corto di di argomenti sono questi pseudo complottisti che gridano "o****" ad alta voce (in internet, se non lo sapete, scrivere maiuscolo oltre a dar fastidio vuol dire "gridare") perché è l'unico modi per farsi sentire.
Tanto per fare un esempio delle stupidaggini qui scritte:
"La torcia non è uguale allo spruzzino!"
Ma hai scalato l'immagine in maniera corretta? Oppure credi che se una cosa fotografata in primo piano a 50 cm dalla macchina fotografica, magari anche con un teleobiettivo, sarà grande uguale anche a 2 metri di distanza, fotografata nella concitazione e magari con un grandangolo? E tra l'altro, da buon taroccatore, hai pure girato il pezzetto di immagine che ritrae la torcia in mano alla persona a fianco di SB.

Non sono un fan di SB, io alle ultime elezioni ho votato contro, ma mi sta sulle scatole chi per propri fini cerca di imbrogliare la gente (proprio come SB, tra l'altro). Usare la testa, aprire la mente, ma non così tanto da far cadere il cervello a terra...

P.S. Prima che lo pensiate, vista la chiosa finale: Non sono Hanmar...

Giordano Bruno ha detto...

@Ironman
1) Io ho lanciato solo delle ipotesi su dei punti oscuri o quanto meno discutibili.
2) Io lascio sempre tutti liberi di esprimere le proprie idee e non cancello nessun commento a meno che non inneggi alla violenza o vada oltre i confini della legalità.
3) reagisco, questo si, e anche pesantemente, se qualcuno mi aggredisce verbalmente o qualora ritengo il suo commento un insulto (libero di dire lui quel che vuole anch'io sono altrettanto libero di dire quel che voglio, nei limiti della netiquette e della legge).

Giordano Bruno ha detto...

@Pax
Hai ragione.
Ho modificato intercalandoci il titolo The trial (il processo) alla frase proncunciata ripetutamente Your Honour (Vostro onore).

Sapevo che molti di voi avrebbero capito il riferimento a "...to defecate".
Sul momento non mi ricordavo il titolo del brano.
grazie.

Giordano Bruno ha detto...

@IronManOne
Rileggi attentamente il mio post.
Anche oltre le righe.
Sono perfettamente convinto (al 99,999%) che possa trattarsi di una torcia ad altissima potenza, ma sicuramente NON E' QUELLA descritta da Attivissimo.
Per le proporzioni e per le dimensioni l'ho già fatto con un calibro ventesimale e ti assicuro che al di là delle imprecisioni sulle misurazioni effettuate queste corrispondono alle dimensioni della minitorcia (i diametri esterni dell'involucro e della ghiera sono uguali, mentre non lo sono le collocazioni della stessa ghiera sul fusto cilindrico.
La piccole differenze di scala delle due immagini è ininfluente perché le proporzioni restano invariate.
Ma la mia ipotesi e l'ho anche detta (sia pure in tono scherzoso e di sfotto') è quella che si tratti di due modelli leggermente diversi prodotti dalla stessa casa (e non ho voluto nemmeno parlare, e deliberatamente, della diversa verniciatura fra i due modelli di minitorcia); tra l'altro, e' proprio in quel modo che si impugna, esattamente come la tiene in mano l'agente, cosa che ho scritto, nella nota di fondo n.2 anche se in modo scherzoso.
Perché ho usato il tono dello sfotto'?
Ma come interpreti tu le sue parole nell'affrontare l'argomento e rivolgendosi a noi visionari?
Siamo pari.
Parlami in modo normale ed io saro' cortesissimo con te.
Prova a sfottermi anche in maniera indiretta e non ti porgero' certo l'altra guancia...

In ogni caso, l'aver dipanato un dubbio dimostrando che quella cosa è una minitorcia NON CANCELLA tutti gli altri dubbi.

Giordano Bruno ha detto...

Sai da dove si capisce che sei un berluscones?

Da questa frase:
(in internet, se non lo sapete, scrivere maiuscolo oltre a dar fastidio vuol dire "gridare") perché è l'unico modo per farsi sentire.

E non te ne spiegherò mai la ragione perché è una delle tante tracce che lasciate e che consentono a noi "internettardi" (o internettisti di merda come ci definisce Attivissimo)di individuarvi senza troppa fatica.

Le uniche regole che esistono in internet sono scritte sulle RFC e sono quelle che consentono a noi Internettisti di implementare programmi aderenti ai protocolli stabiliti dal 3w Consortium.

Altre regole, regolamenti, neologismi e merdismi vari inventatele pure ad usum Delphinii e a vostro beneficio.

Io scriverò sempre secondo il mio stile e secondo il mio gusto.

Gusto, caro il mio amico; e NON ESISTE ALCUNA RFC CHE INDICA CHE SCRIVERE IN MAIUSCOLO EQUIVALGA A GRIDARE!!!

IronmanOne ha detto...

Se pensi io sia un Berluscones solo per il discorso del maiuscolo allora sei veramente un ignorante, nel senso che ignori; intanto leggi il punto 4. delle "Regole e principi della netiquette" su Wikipedia; la pagina è qui
http://tinyurl.com/2olqpv
e dato che immagino che ti pesi andare a vederla perchè hai torto marcio te la riporto:
Quella che segue è la netiquette approvata dalla Registration Authority Italiana.
...
4. Non usare i caratteri tutti in maiuscolo nel titolo o nel testo dei tuoi messaggi, nella rete questo comportamento equivale ad "urlare" ed è altamente disdicevole
...

Bravo, bella figura...
Io inoltre non interpreto nulla, e sei tu che hai fatto il confronto tra due immagini, non scalandole e girandole al contrario (così non combaciano mai).
Bravo, seconda bella figura...
Potrei continuare avanti, ma non meriti, spero solo che ti legge si accorga quanto ignorante (nel senso che ignori) che sei...

Angelo Casali ha detto...

xIronmanOne per me le seguenti sono offese se per te no abbiamo sensibilità diverse,straffottenza, molto poco acume, una marea incredibile di panzane. Non c'è ragionamento, non c'è filo logico, c'è solo volontà di sputare sentenze senza ragionare,scrivere scemenze... inoltre badi ai particolari dove l'altro forse sbaglia ma non rispondi a tutti i dubbi, se un truccatore professionista facesse un lavoro del genere lo licenzierebbero come si fa a voler far credere a un naso rotto senza mettergli un pò di sangue nelle narici e come si fa a perdere mezzo litro di sangue in un paio di minuti senza che ve ne sia traccia da nessuna parte

Anonimo ha detto...

Ti rispondo da qui perché sono fuori sede, ma sono sempre io, fidati.
Quelle regole che dici tu me le sbatto dove dico io perché sono regole "corporative" di qualche gruppo che nulla ha a che vedere con Internet e le sue regole e i suoi protocolli.

Sul resto ti suggerisco di procurarti un bel paio di occhiali e guardare bene le foto, perché a prescindere dalla posizione, se l'aggeggio fosse tenuto in mano al contrario allora sarebbe ancora più assurdo perché persino le dimensioni sarebbero quasi doppie rispetto alla parte inferiore.
Il vero problema è che siete prevenuti e che qualunque dubbio si sollevi sulla divinità di Silvio non fate altro che sputare sentenze.
f.to
Giordano Bruno

Angelo Casali ha detto...

Bravo Bruno a parte che si arrampicano sugli specchi, perchè se anche solo un particolare è in contraddizione con l'ipotesi fatta vuol dire che è falsa e qui c'e ne sono parecchi che non tornano

IronmanOne ha detto...

Guarda, tanto per girare il coltello nella piaga perchè da adesso in poi non tornerò più qui: se per voi le parole straffottenza, molto poco acume, una marea incredibile di panzane. Non c'è ragionamento, non c'è filo logico, c'è solo volontà di sputare sentenze senza ragionare,scrivere scemenze sono offensive, allora quei "Occazzo" urlati per me lo sono di più, anche perchè fino a prova contraria quello è turpiloquio, il mio no. Tutto il mondo riconosce che scrivere in maiuscolo equivale a urlare, solo tu non lo riconosci. Prova a frequentare un qualsiasi forum (non necessariamente politico, anche di biglie in salita) e vedrai che se scrivi in maiuscolo ti banneranno in 5 secondi.
E comunque, non hai ancora risposto alla mia domanda (ne mai mi risponderai, ti ho preso in castagna...): non è l'aggeggio tenuto al contrario, sei tu che hai girato il particolare. Perchè l'hai fatto? Perchè se no combaciavano? Guarda che è già stato fatto il confronto, e i due oggetti, quando equiparati correttamente sono perfettamente sovrapponibili. Vedi:
http://img64.imageshack.us/img64/7919/screenshot20091217at135.jpg
Infine, per tua norma: Bersani è nel complotto (ha visitato il Berlusca in ospedale) chi ha fatto la TAC è nel complotto (un medico e un tecnico radiologo), il dentista è nel complotto, i circa 150 (se non di più) testimoni in piazza Duomo sono nel complotto...
Ma si sa, la cospirazione è più bella...
Addio...

Angelo Casali ha detto...

x IronmanOne che ipersensibile solo x le maiuscole? il problema non è la torcia ma tutto inoltre Bersani ha visto quello che abbiamo visto tutti nelle foto uno con delle bende e dato che sono 15 che coprono Berlusconi anche avesse notato un naso che dovrebbe essere gonfio e invece è normale delle labbra ferite senza ne un segno ne un gonfiore avrebbe fatto quello che hanno fatto quando gli hanno consentito di creare un monopolio mediatico che ha uguali solo nelle dittature del terzo mondo

Anonimo ha detto...

Confermo due cose:
1°) Le regole che dici tu sono regole generalmente usate in Irc e che hanno valenza solo per determinati "gruppi" o come vi ho definiti io delle "corporazioni" alle quali se non l'hai ben capito te lo confermo a chiari note: IO SONO PARTICOLARMENTE ALLERGICO.
2) Sul particolare delll'oggetto misterioso, confermo la mia diagnosi:
Vai presto da un oculista a farti curare. Soprattutto vedi di farti levare un bel po' di fette di prosciutto che hai sugli occhi e poi fatti prescrivere un paio di occhiali.
Per gli amici che invece mi leggono e che HANNO GLI OCCHI APERTI (vedi generalmente qual'è l'uso che ne faccio io delel maiuscole? E spiegami per quale motivo vorresti IMPORMI di adoperarle secondo IL TUO CRITERIO?) che non hanno nemmeno bisogno che glielo spieghi, lo hanno capito benissimo E LO VEDONO CHIARAMENTE che io ho semplicemente avvicinato l'oggetto oltre che equipararlo più o meno alle dimensioni dell'oggetto tenuto in mano dall'agente per far vedere... vedi vedi... che sono due oggetti compatibili in dimensioni, ma che cambia soltanto la disposizione della ghiera probabilmente (e lo dò al 99,999%) perché si tratta di un modello diverso da quello indicato dall'autore.

Se non hai capito nemmeno questo posso consigliarti solo di andarti a prendere un po' di valium o di fartene dare una bella cucchiaiata da quello che Fini ha mandato a Feltri.
Firmato: Giordano Bruno.
Sempre fuori sede.

P.S.: auguri di buon Natale a tutti, anche ai NON CREDENTI, visto che il Papa finalmente ha aperto le braccia anche a noi, atei e agnostici.

Angelo Casali ha detto...

Cioè nulla è inutile che nel PDL continuino ad accusare i giudici di essere al servizio dell'opposizione era un pezzo che avevano interrotto ogni indagine. per chi avesse dei dubbi guardi qui. http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2405622&title=2405622

Pax ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pax ha detto...

Volevo scrivere questo

----Inizio citazione----
@Giordano Bruno

Scusa se rispondo in ritardo vista la differenza di fuso orario...

IronmanOne ha ragione, la netiquette e' stata formalizzata molto tempo fa. Lui linka Wikipedia (it), che personalmente considero il peggio del peggio delle wiki, ma il documento RFC a cui di norma ci si riferisce e' questo

http://www.faqs.org/rfcs/rfc1855.html
----Fine citazione----

Poi pero' ho letto gli ultimi commenti postati da Anonimo (Giordano Bruno) e mi sono detto, del resto questo e' il suo blog, e' a casa sua, quindi se il padrone di casa vuole alzare la voce, che lo faccia.

Personalmente devo dire che sono "sensibile" alle maiuscole perche' purtroppo l'unico modo per rappresentare il tono e' usare le "faccine" o un diverso carattere tipografico. Ma queste sono mie considerazioni... Ognuno a casa sua fa come vuole.

P.S. Sto leggendo entrambe e parti in causa Attivissimo e altri blog come anche questo giusto per capire cosa e' successo.
Penso di essere scusato se cerco di capire perche' vivendo dall'altra parte del mondo non ho accesso alle reti televisive italiane.

Giordano Bruno ha detto...

Ti ringrazio Pax per due cose:
Primo per la tua pacatezza.
Secondo per le tue precisazioni, che sono stato ben lieto di andare a verificare e che, sempre te ne rendo merito, hai ben centrato.
Vedi da cosa si capisce che tu NON sei un berluscones?
Dal fatto che anziché sbraitare hai semplicemente citato una cosa che "dovrebbe" essere tenuta in considerazione dagli utenti di Internet soprattutto nelle comunicazioni fra di loro, sia nella messaggistica diretta singola che in quella multipla.
Al nostro amico sarebbe bastato citarmi quel numero di RFC e io gli avrei risposto in modo ben diverso, ovvero, come sto rispondendo a te.
Ovviamente la RFC che citi tu e che sono andato a leggermi dà delle "indicazioni" sul comportamento nei casi di messaggistica, tanto e' vero che proprio su IRC dove questa "regola" (che non pensavo nemmeno scritta) viene usualmente adottata io cerco di applicarla proprio perché sapevo che anche se non fosse una regola rigida era una sorta di "consuetudine".

Resta comunque il fatto che non è una regola rigida, ma rimane una "raccomandazione" perché "(scrivere in) maiuscolo APPARE come se qualcuno volesse gridare".

Infatti nella RFC 1855 viene scritto ESATTAMENTE così:

Use mixed case. UPPER CASE LOOKS AS IF YOU'RE SHOUTING.

Che dirti?
CERCHERO' di limitare l'uso del maiuscolo, anche se quì non siamo nel campo del dialogo diretto dell'Instant Messaging, né singolo (MSN) né multiplo (IRC), e anche se viene consigliato l'uso misto Maiuscolo/minuscolo perché è l'utilizzo (COSTANTE?) del maiuscolo ad apparire come se uno stesse gridando.

Come vedi, e sono convinto che coloro che mi hanno letto lo hanno capito, l'uso che ne ho fatto io è ben diverso dall'uso GRIDATO che qualcuno vuole a tutti i costi addebitargli.

Pero' quella raccomandazione:
"use mixed case..."

Giordano Bruno ha detto...

Ah dimenticavo una cosa importantissima:
considero wilkipedia come una sorta di IMMENSA DISCARICA dove insieme alle indubbie e tantissime cose pregevoli vi si trova dell'immondizia puteolente, e di conseguenza wikipedia va bene solo per delle "consultazioni al volo" ma da prendere sempre col beneficio di inventario.

Pax ha detto...

@Giordano Bruno

Infatti la percezione di chi legge un testo tutto in maiuscolo e' quella di una persona che grida proprio perche' non ci sono altri modi, nel testo scritto, di esprimere il tono tranne che usare faccine o diversi caratteri tipografici.

Penso che la questione, banale direi a questo punto, o triviale (si usa ancora in italiano il termine triviale?), sia conclusa...

:-D

Grazie, tra parentesi, della risposta gentile al mio post.

Premetto che sono uno a cui piace documentarsi su accadimenti in modo da capire, sentendo le due campane (i pro e contro complotto, per intenderci) e purtroppo ho notato che a volte, da entrambe le parti, i toni si surriscaldano subito lasciando poco spazio al confronto costruttivo e invece ampio spazio all'uso di sarcasmi gratuiti.

In questo modo l'unica cosa a soffrirne e' la ricerca del vero. Ci si chiude a guscio, si mantengono le posizioni e non si va da nessuna parte.

Tu cosa ne pensi?

Roby ha detto...

@ Giordano Bruno:
"Resta comunque il fatto che non è una regola rigida, ma rimane una "raccomandazione" perché "(scrivere in) maiuscolo APPARE come se qualcuno volesse gridare".

Infatti nella RFC 1855 viene scritto ESATTAMENTE così:

Use mixed case. UPPER CASE LOOKS AS IF YOU'RE SHOUTING."

Quindi per te un imperativo seguito da una spiegazione del motivo per cui si debba seguire è una raccomandazione?

Certo, quando ti dicono di non infilare le dita nella presa di corrente perché potresti prendere la scossa è una raccomandazione quindi perché non lo fai ugualmente?

Per sottolineare un concetto comunque esistono i tag...

IronmanOne ha detto...

Vedi da cosa si capisce che tu NON sei un berluscones?
Dal fatto che anziché sbraitare hai semplicemente citato una cosa che "dovrebbe" essere tenuta in considerazione dagli utenti di Internet soprattutto nelle comunicazioni fra di loro, sia nella messaggistica diretta singola che in quella multipla.
Al nostro amico sarebbe bastato citarmi quel numero di RFC e io gli avrei risposto in modo ben diverso, ovvero, come sto rispondendo a te.

Non ho assolutamente sbraitato (e difatti non ho usato maiuscole), purtroppo non ho trovato altri link oltre a Wiki (che so non essere il massimo), ringrazio Pax per la precisazione.
Ripeto: non sono un berluscones (guarda che secca anche a me essere chiamato così) solo che mi ripeto di occhiali non ne ho bisogno, hai fatto una fuffata con quell'immagine (e difatti io ti ho postato una immagine di confronto che tu nemmeno avrai visto) e non sopporto chi mente così pubblicamente perchè distorce il pensiero altrui.
Avevo già scritto che non sarei tornato, ma sono qui solo perchè mi hanno detto che mi hai dato di nuovo del berlusconiano.
NON LO SONO (urlato, per capirsi).
Guarda bene l'immagine, e non fuffare girando il particolare, come hai fatto tu. E' logico che così non combacerà mai.
A me sembra, a proposito di fette di prosciutto, che il tuo "odio" verso la persona ottenebri il tuo senso critico, ma va bè chiudiamola qua. Tanto ormai hai quell'idea, e quella ti resta. Devo farti comunque un complimento: almeno non censuri, come fa più di qualcuno.
Saluti.

Giordano Bruno ha detto...

@Pax
Penso che tu abbia profondamente ragione.
E' il clima che da anni ormai si vive in Italia a non consentire più discussioni pacate perché si viene immediatamente aggrediti se qualcuno OSA (maiuscolo nel senso come lo intendo io) avere una opinione diversa da quella di qualcuno.

Se ci dessimo tutti una calmata probabilmente sarebbe meglio, ma io proporrei di cominciare a dirlo a chi per primo ha iniziato queste AGGRESSIONI VERBALI e portate avanti in modo quasi scientifico (o erano istintive?) a cominciare da quando ci ha definiti COGLIONI!!!

@Roby

Se ti fossi preso la briga di andarti a leggere le RFC 1855 anziché venire a scrivere quì (per partito preso) scambiando la gentilezza da me usata per Pax come una ammissione di una mia colpa grave, guarda che ti sbagli di grosso.

Intanto ti suggerisco di stampartele e poi di leggerle accuratamente, o di fartele tradurre se non conosci l'inglese.

A tuo e nostro beneficio ne sintetizzo i concetti:

La RFC E' UNA RACCOMANDAZIONE (e non una regola categorica e perentoria, tanto è vero che se non l'adotti Internet continua a funzionare lo stesso) contrariamente all'uso scorretto di qualche protocollo che ti manda in TILT il sistema, come infilare le dita dentro una presa che è un fatto vietato perché ti manda al Creatore.

Fatta questa premessa, queste RACCOMANDAZIONI si applicano in due casi:

-----------------------
(Le traggo dalla RFC 1855 as they are, esattamente così come sono):
A ) One-to-One Communication (electronic mail, talk)

We define one-to-one communications as those in which a person is
communicating with another person as if face-to-face: a dialog.

B) One-to-Many Communication (Mailing Lists, NetNews)

-----------------

In ogni caso e ribadisco il concetto iniziale, gli Autori della RFC raccomandano di usare il sistema MISTO, (Maiuscolo e Minuscolo) e NON SOLTANTO MAIUSCOLO.

Alla riga infatti cita ESATTAMENTE COSI:

- Use mixed case. UPPER CASE LOOKS AS IF YOU'RE SHOUTING.

-----------------------

Fatte tutte quelle premesse, equiparare un blog a una NetNews mi sembra un voler tirare un po' troppo una coperta troppo corta per ricoprire sopra o sotto, e la differenza sai qual'é?

La mails come le netnews sono come la posta pubblicitaria che ti inseriscono nella casella di posta (reale o elettronica non importa) che spesse volte prevaricano la volontà "dell'utente finale" di riceverla.
Potrei capire un forum, ma non un blog la cui natura è semplicemente la seguente:
un sito web in cui viene data ai visitatori la possibilità di commentare ciò che scrive l'autore.

Ma fatte tutte queste premesse e tutti questi distinguo, e soprattutto chiarito che l'uso che ne facevo io (correttamente o scorrettamente che sia è ancora tutto da accertare e da disquisirci sopra) tu anziché portare un contributo alla discussione ti arrocchi dietro le tue facili e rivelate verità assiomatiche.

Verità assiomatiche che sono e restano solo TUE (sempre nell'uso che ne faccio io del maiuscolo) e tutto questo nonostante le mie mezze ammissioni che avrei cercato per il futuro di adeguare il mio stile da scribacchino a queste "raccomandazioni".
Ma stavolta prendo alla lettera il consiglio di Pax e anziché risponderti in modo aggressivo faccio una correzzione di rotta e mi limito ad esporre pacatamente quello che penso.

Ora devo fare una domanda scherzosa a Pax:

Che ne dici di questa mia risposta pacata?
ehehehehehehhehe

Suvvia rideteci su, e rinviamo queste lasciamo queste disquisizioni a tempi migliori.

E Auguri di Buon Natale a tutti, Belli e Brutti.

Un'ultima cosa e poi devo scappare:

La Netiquette raccomanda (sempre raccomanda eh) di non usare mai il sarcasmo, e vi giuro che in quest'ultimo mio commento non ne ho messo nemmeno un milligrammo.
E cercherò di non usarne mai più, nemmeno in futuro.

Anno Nuovo Vita Nuova.

Angelo Casali ha detto...

francamente mi sembra un aspetto maeginake non vi sembra anche se ke maiuscole fossero un urlare mi sembrano più importanti i contrnuti.

Giordano Bruno ha detto...

@IronmanOne

Devo farti i complimenti su una cosa nella quale voi BERLUSCONES (e lo confermo TU SEI UN BERLUSCONES, cosi come cnfermo che avevo appena scritto che non avrei usato mai più il sarcasmo e invece già nelle mie prime parole ce n'è parecchio).

Sei bravissimo e sai perché?
Perché continui a rigirare su una TESI INSOSTENIBILE E ASSURDA, che ESCLUDEREBBE COMPLETAMENTE che si tratti di una lampada ad alta emissione se la immagini TENUTA IN MANO CAPOVOLTA perché le dimensioni del suo diametro nel lato della parabola che lui tiene rivolta all'interno del suo corpo sono QUASI IL DOPPIO rispetto all'altra estremità.

Per far luce l'agente DEVE RUOTARE IL POLSO DI 180 GRADI (che è esattamente quello che viene fatto nella realtà) dirigendo il fascio luminoso sulla zona che gli sta davanti.
Così come è orientato il polso invece, se fosse accesa, il fascio luminoso sarebbe rivolto verso IL SUO UCCELLO!!!

E ora basta che me ne devo andare, e svegliati dai!!!

Se poi non riesci a vedere "LE PROPORZIONI" fra le distanze della ghiera dalla estremità e della scanalatura... vabbe' dai, facciamo esprimere i nostri lettori su cosa ne pensano.
Vedrai che ci metteresti di meno ad accettare che ti sei sbagliato e che si tratta di un altro modello piuttosto a insistere sul fatto che io abbia "ruotato" l'immagine.
Ma ci vuoi andare a guardare l'immagine che si trova nel blog originale di Altissimo?

E dove sta la differenza con l'immagine dei due oggetti che io ho semplicemente avvicinato e proporzionato per rendere compatibili?
E che ripeto SONO COMPATIBILI... persino con le dimensioni ESATTE delle mini batterie CR123 e il tutto CONFERMA che se di minitorcia si tratta (99,99%) questa e' perfettamente compatibile a come lui la tiene in mano e alle proporzioni tra il pollice del poliziotto (ipotizzato pari a circa 25 mm) e il diametro della parte inferiore della minitorcia (e lo ripeto, e' IMPUGNATA CORRETTAMENTE). IL TUTTO NON SAREBBE PIU' COMPATIBILE se a mostrarsi fosse la parte anteriore che ha BEN ALTRE DIMENSIONI).

Giuro, ho usato (e per l'ultima volta) le maiuscole sempre nel senso come le intendo io, e un po' di sarcasmo, ma solo all'inizio e te ne chiedo scusa, sul serio, e non è sarcasmo questo.
Non lo farò più.

melograno28 ha detto...

in questo video é racchiusa tutta la macchinazione

[url="http://www.youtube.com/watch?v=JbX23pTi_CI"]YouTube- Agresión a Silvio Berlusconi[/url]

1 minuto e 10 uno sguardo fà capire a colui che stà filmando che il momento é arrivato , 5 secondi dopo la guardia del corpo fà un chiaro segnale con il braccio , 30 secondi dopo il segnale l'operatore senza un motivo sposta il campo della ripresa

melograno28 ha detto...

in questo video é racchiusa tutta la macchinazione

[url="http://www.youtube.com/watch?v=JbX23pTi_CI"]YouTube- Agresión a Silvio Berlusconi[/url]

1 minuto e 10 uno sguardo fà capire a colui che stà filmando che il momento é arrivato , 5 secondi dopo la guardia del corpo fà un chiaro segnale con il braccio , 30 secondi dopo il segnale l'operatore senza un motivo sposta il campo della ripresa

Anonimo ha detto...

http://www.facebook.com/video/video.php?v=106426029368684&oid=363876820343 VIDEO ORMAI C3ENSURATO ANDATE E VEDETE DAL MINUTO 4 IN POI, SILVIO RIMANE 3-4 MINUTI FUORI DALLA MACCHINA E NONOSTANTE SI TOLGA LO STRACCIO NON SCENDE SANGUE NONOSTANTE L'AREA INTERESSATA NON ABBIA PUBBLICO PERICOLOSO C'E' IL PANNELLO NERO PER EVITARE FUGHE DI IMMAGINI COL SANGUE FINTO!!!RINGRAZIAMO RETE 4 PER AVER FATTO L'ERRORE DI FARCI VEDERE IL FILMATO INTEGRALE, GRAZIE EMILIO FIDO, SEI UN DEFICIENTE COME SEMPRE!!!

Angelo Casali ha detto...

ome mai mentre i commenti della folla distante erano del tipo "datelo a noi" nella zona vicina non c'è nessuna concitazione o perlomeno molta meno di quel che succede normalmente, più che altro è l'operatore che si agita molto impedendo una percezione chiara. se il sangue non esce subito, e non esce quando scende dall'auto come può uscirne tanto? il suo medico ha detto mezzo litro. in pochi secondi e senza sporcare nulla.
Se un oggetto fa una ferita di quel tipo deve arrivare per forza di lato a velocità sostenuta e poi impattare violentemente sul naso provocando una ferita maggiore almeno per profondità, se l'oggetto provenisse dal lato opposto impatterebbe direttamente sul naso.
il truccatore era un inesperto? come possono esserci grosse gocce di sangue al di sopra del labbro dato che all'interno le narici non sono sporche di sangue, e dalla bocca non potevano venire se non sfidando la legge di gravità, inoltre le gocce di sangue possono essere dove il sangue cade mai dove è la ferita tranne che non sia una puntura. inoltre quelle gocce hanno uno spessore innaturale dovrebbero colare oppure essere di sangue vecchio.
all'uscita dell'ospedale nessun gonfiore al naso con una rottura del setto, ne il labbro gonfio ne un segno con 4 punti?.

Giordano Bruno ha detto...

Non riesco a scaricare il video indicato da aAnonimo delle 20:31

http://www.facebook.com/video/video.php?v=106426029368684&oid=363876820343

Se qualcuno ci riesce gli sarei grato se me lo fa pervenire alla mia e-mail:

giordanobruno@eretici.info

Lo reinserirò in un server diverso e lo linkerò da questo blog.

grazie

Anonimo ha detto...

(Federico G.)
Se qualcuno pensa che l'oggetto misterioso sia la torcia indicata allora mi sa che alle superiori quel qualcuno sia stato sicuramente rimandato in geometria(matematica) !!
Prima di tutto leggetevi le dimensioni di quella torcia !!! e rapportatele alle dita e al cinturino dell'orologio del bodyguard!!
poi controllate le scanalature, non sono allineate quelle dell'estremità con quelle della parte mediana così come nella torcia! ed inoltre nell'oggetto le scanalature all'estremità sono solo 2 su un'angolo di soli 180°,invece della torcia se ne dovrebbero vedere almeno 3 o 4 !!
io ho la stessa foto in risoluzione 620x518 e zoomando le scanalature non sono scanalature ma Sporgenze !!!!
perchè attorno al lato alto e sinistro della sporgenza(scanalatura) superiore vi è il colore della pelle !!
e il diametro dell'estremità è ben piu stretto della parte mediana. Inoltre il bodyguard la starebbe utilizzando alla rovescia!! ma si può ipotizzare che in quel momento l'abbia appena tirata fuori dalla tasca ma ovviamente senza sapere com'è girata!
DI SICURO l'OGGETTO NON E' quella TORCIA !!
COSI' come è sicuro che dal momento dell'impatto sul volto( o passaggio davanti al volto) di Berlusconi dell'oggetto(statuetta ?) fino alla prima salita in macchina , dai video e foto si nota bene che non ha una macchia di sangue nonostante i 13/14 secondi intercorsi (ovviamente non si può vedere se ha sangue alla bocca perchè stranamente continua a tenerci sopra il sachetto di plastica nera, certo che conservare/farsi-consegnare lettere in un sacchetto di plastica nero tipo spazzature è molto onorevole per uno che veste armani o valentino !! e soprattutto per un presidente !!)

Anonimo ha detto...

(Federico G.)
Poi fate la considerazione che c'erano decine di persone con la macchina fotografica o il telefonino a scattare foto e registrare video oltre alle telecamere!
CHISSA PERCHE' con tutte le foto che ci saranno in quelle macchine fotografiche e cellulari nessuno si degni di fornire foto per chiarire la verità !!!
Ovvio che questo fornisca un motivo in più per dubitare, infatti se le foto fatte dai fan di Berlusconi confermassero il dubbio sulla aggressione !! nessuno di essi oserebbe renderle pubbliche !!!