venerdì 18 dicembre 2009

Chi l'ha detto che parliamo sempre male di Berlusconi?

PDL: FINI INVIA VALIUM A FELTRI, PER FESTE SENZA ALLUCINAZIONI

ultimo aggiornamento: 18 dicembre, ore 10:43

Roma, 18 dic. (Adnkronos/Ign) - Continua il botta e risposta a distanza tra il direttore de 'Il Giornale' Vittorio Feltri e Gianfranco Fini. Questa volta e' il presidente della Camera a passare al 'contrattacco', preparando un particolare biglietto di auguri per Natale. ''Egregio direttore, per festivita' 'serene' senza ossessioni e allucinazioni''. E' il testo del biglietto firmato Fini, a quanto riferisce la 'Velina rossa' di Pasquale Laurito. La particolarita' e' che il biglietto, si legge, e' accompagnato da ''un flacone di un noto calmante, il Valium''. Il pacchetto sarebbe stato inviato ieri, dopo l'editoriale in cui Feltri accusava Fini di aver preparato il 'ribaltone' ai danni di Silvio Berlusconi, manovra 'sventata' per effetto dell'aggressione subita dal presidente del Consiglio, in piazza Duomo a Milano.

5 commenti:

Alejandra ha detto...

Concordo con te. Ci sono già state due o forse tre volte che avrei abbracciato anch'io Fini. E' l'unico che ha messo i bastoni fra le ruote al berlusca. E chi l'avrebbe mai detto, soprattutto chi mi conosce bene, che un giorno avrei detto: bravo Fini. In fin dei conti fa più opposizione lui della sinistra.

Giordano Bruno ha detto...

Il problema più grosso che bisogna affrontare oggi è la mancanza di ideali.
Una volta le ideologie politiche svolgevano questo compito e ti fornivano certi ideali che nel bene e nel male davano un senso ai rapporti sociali. Oggi si sono completamente perduti, sia quelli di destra che quelli di sinistra. Credo che le uniche due cose che ci sono rimaste e alle quali dovremmo tutti dedicare i nostri sforzi sono la Liberta' e la Democrazia.
Senza aggettivi e senza fronzoli.

Soltanto dopo aver consolidato questi due pilastri portanti si puo' pensare ad abbellirli con dei fronzoli.

Oggi assistiamo invece all'idiozia cronica di politici vecchio stampo (di destra, di centro e di sinistra intendiamoci) che guardano e si preoccupano più dei fronzoli che della solidità delle strutture portanti (mi viene in mente come simbolo di questa idiozia cronica D'Alema per esempio, ma non è il solo, anzi.... ce n'e' una schiera nutritissima dietro di lui).

Penso che il nostro compito debba essere quello di dar loro delle salutari sberle perché si affrettino a consolidare le basi prima di pensare ai fronzoli inutili.

A cominciare dalla ridefinizione delle regole e dal rispetto rigoroso di queste.

Fini piace perché è una persona intelligente e queste cose le ha capite, anche se ancora non le ha partorite, così come ciascuno di noi le sente dentro, ma nessuno ancora è riuscito a sintetizzarle in poche regole chiare e semplici.

Il futuro della nostra Italia si giocherà su queste regole, apparentemente ancora annebbiate ma che pure dovrebbero essere semplicissime.

Alejandra ha detto...

notizia Ansa fresca fresca:http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2009/12/18/visualizza_new.html_1647913408.html

Giordano Bruno ha detto...

Ho visto.
E ho visto che su youtube stanno fioccando moltissimi video.
Tra l'altro riportano (ma senza citarci) intere frasi prese dal nostro blog eretici.
pazienza.
A me interessa smascherare la truffa, se c'e' stata truffa, e non me ne frega nulla di tutto il resto.
Grazie della segnalazione.
P.S.: guardate che esiste una chat per poter parlare al volo.
Il link si trova a inizio pagina. a sinistra.

Miguel de Servet ha detto...

@ Alejandra [18 dicembre 2009 23.28]

notizia Ansa fresca fresca:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2009/12/18/visualizza_new.html_1647913408.html


Questa è l'ANSA:

Berlusconi: video-bufala su Youtube
Berlusconi: video-bufala su Youtube
Sostiene la tesi che aggressione a premier sarebbe una montatura
18 dicembre, 23:06

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Gira da giorni su YouTube un video-bufala, che sostiene la tesi che l'aggressione a Berlusconi sarebbe stata una montatura. Le immagini, montate in modo da mostrare il volto del premier dopo il colpo ricevuto senza ferite, [sic!] sono inframmezzate da fotogrammi con scritte bianche su fondo nero in cui viene esplicitata la tesi sostenuta. Il video, finora visto da 30 mila persone, ha ricevuto l'altolà degli stessi internauti [ma va? quali?] preoccupati [e a te chi l'ha detto, Sig. ANSA?] anche per le paventate restrizioni alla Rete. [ah sì? e chi le minaccia? vuoi vedere che, dopo le "leggi ad personam", siamo alle "restrizioni alla Rete ... ad personam"]

Con ogni probabilità il video YouTube, con immagini fisse "interpolate" all'inizio, è questo, Piccoli grandi dubbi sull'aggressione a Berlusconi (4:34), a cui l'autore, "Lospaccaminchia", ha prudentemente aggiunto vistosi e ingombranti "disclaimer" bianchi in campo rosso.

Incidentalmente, se questo è il video, NON era "finora visto da 30 mila persone", ma aveva, già allora, più di 300 mila visualizzazioni (più di 10 volte tanto!!!). Ora sono quasi 420 mila

Sempre "Lospaccaminchia", in risposta ai vari commenti ricevuti, ha pubblicato un nuovo video di commenti: Risposta (4:34),